Gli studi scientifici sulla terapia a LED

Abbiamo compilato alcuni dei numerosi studi sulla terapia della luce e sui suoi benefici per la pelle. Potete scegliere l’argomento che vi interessa.

Per le rughe

In uno studio di 4 settimane, sono stati osservati i seguenti risultati:

  • Riduzione dei segni di invecchiamento nel 90% dei pazienti con pelle più liscia
  • Riduzione dell’effetto ‘piedi di gallina’
  • Riduzione degli arrossamenti.
  • Aumento dei livelli di collagene nel 100% dei pazienti.

Weiss. RA et al. – Clinical trial of a novel non-thermal LED array for reversal of photoaging: clinical, histologic, and surface profilometric results.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15654716

La stimolazione della produzione di collagene ed elastina porta alla rassodamento della pelle e quindi alla riduzione della comparsa delle rughe e alla scomparsa delle linee sottili.

Gli studi confermano anche che la maggior parte delle persone che utilizzano la luce rossa vedono una riduzione delle dimensioni dei pori facciali.

Riduzione delle dimensioni dei pori nel 90% dei pazienti. Maggiore chiarezza cutanea nel 90% dei pazienti. Riduzione delle rughe nel 45% dei pazienti.

Lask, G. et al. – The utilization of nonthermal blue (405-425 nm) and near infrared (850-890 nm) light in aesthetic dermatology and surgery-a multicenter study.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16414904

Russell, B.A. et al. – A study to determine the efficacy of light therapy in facial skin rejuvenation

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16414908

Lo studio ha mostrato che dopo diverse sessioni è stato osservato un miglioramento della carnagione, dell’elasticità e della tonicità della pelle.

Russell, B.A. et al. – A study to determine the efficacy of light therapy in facial skin rejuvenation

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16414908

La luce penetra nella pelle fino al derma dove avviene la produzione di collagene. La luce stimola la produzione di collagene ed elastina per far rivivere il processo di guarigione della pelle.

Lee, S.Y. et al. – A prospective, randomized, placebo-controlled, double-blinded, and split-face clinical study on LED phototherapy for skin rejuvenation

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17566756

La luce rossa aiuta a ridurre le macchie dovute all’invecchiamento cutaneo, le macchie solari e le macchie della pelle. Stimolando la produzione di collagene, le cellule della pelle si rinnovano e le macchie scompaiono.

Alla fine dello studio di 4 settimane, il 74% dei pazienti ha mostrato un miglioramento visibile nella comparsa di linee sottili e rughe.

La luce rossa è stata anche dimostrata per ridurre la secrezione di sebo dalle ghiandole sebacee, rendendo la pelle meno oleosa.

Sadick, N.S. et al. – A study to determine the efficacy of a novel handheld light-emitting diode device in the treatment of photo-aged skin.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19146602

Con l’aumento del collagene e dell’elastina, la pelle diventa più soda. La ritenzione di umidità della pelle migliorerà.

Wunsch, A et al. – A controlled trial to determine the efficacy of red and near-infrared light treatment in patient satisfaction, reduction of fine lines, wrinkles, skin roughness, and intradermal collagen density increase.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24286286

La luce rossa aumenta il tasso di rigenerazione cellulare e quindi accelera la guarigione della pelle e la scomparsa delle cicatrici.

Whelan, H.T. et al. – Effect of NASA light-emitting diode irradiation on wound healing.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11776448

La luce rossa aumenta il trasferimento di energia tra le molecole della pelle che assorbono questa energia. Queste molecole attivate causano l’ossigenazione e la disintossicazione della pelle.

Karu, T. – Primary and secondary mechanisms of action of visible to near-infrared light on cells.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10365442

Per l’acne

La luce blu aiuta a ridurre le lesioni. Combina le azioni antibatteriche e antinfiammatorie e quindi permette di trattare efficacemente l’acne, donare luminosità.

Gli studi di H.H Gold hanno mostrato una riduzione del 65% dell’ acne e una riduzione del 62% di brufoli e punti neri.

Gold, M.H. et al. – Clinical efficacy of self-applied blue light therapy for mild-to-moderate facial acne.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20729943

Papageorgiou, P. et al. – Phototherapy with blue (415nm) and red (660 nm) Light in the treatment of acne vulgaris.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10809858

Morton, C.A. et al. – An open study to determine the efficacy of blue light in the treatment of mild to moderate acne.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16249142

Gli studi confermano che la maggior parte delle persone che utilizzano la luce rossa mostrano una riduzione delle dimensioni dei pori facciali.

Riduzione delle dimensioni dei pori nel 90% dei pazienti, pelle più liscia nel 90% dei pazienti.

 

Lask, G. et al. – The utilization of nonthermal blue (405-425 nm) and near infrared (850-890 nm) light in aesthetic dermatology and surgery-a multicenter study.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16414904

Questo studio ha mostrato un miglioramento del 77.93% nella comparsa di lesioni infiammatorie causate dall’acne.

Lee, S.Y. et al. – Blue and red light combination LED phototherapy for acne vulgaris in patients with skin phototype IV

https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1002/lsm.20412

È stato dimostrato in questo studio che la luce rossa riduceva la secrezione di sebo dalle ghiandole sebacee e quindi rendeva la pelle meno oleosa.

Sadick, N.S. et al. – A study to determine the efficacy of a novel handheld light-emitting diode device in the treatment of photo-aged skin.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19146602

Uno studio del 2004 ha mostrato che le cicatrici dei pazienti trattati con luce viola, una combinazione di luci rosse e blu, erano ridotte del 50%

Gaida K, Koller R, et al. Low Level Laser Therapy–a conservative approach to the scar?

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15145195

I batteri sono sensibili alla luce ed è stato dimostrato che la luce blu è efficace per rimuovere i batteri dalla pelle.

Lubart, R. et al. – A possible mechanism for the bactericial effect of visible light.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3806074/

Il trattamento con la luce blu riduce le dimensioni delle lesioni e dell’erithema e consente un miglioramento generale dell’aspetto della pelle. La pelle riceve sollievo e si riduce l’acne.

Lask, G. et al. – The utilization of nonthermal blue (405-425nm) and near infrared (850-890nm) light in aesthetic dermatology and surgery.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16414904

Gli studi hanno dimostrato che le cicatrici da acne hanno un impatto negativo significativo sulla qualità della vita dei giovani. Molte persone sono complessate dalle loro cicatrici da acne e questo determina un impatto negativo sulla vita sociale

La luce blu riduce i focolai di acne e quindi riduce le cicatrici dell’acne.

Tasoula, E. et al. – The impact of acne vulgaris on quality of life and psychic health in young adolescents in Greece.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23197205

Per eczema, rosacea, psoriasi e arrossamenti

Durante questo studio, i pazienti con psoriasi sono stati trattati con luce rossa e infrarossa per 4 settimane. Alla fine del trattamento, si ha avuto un miglioramento dal 60 al 100% I pazienti hanno riferito di essere molto soddisfatti.

Ablon G. – Combination 830-nm and 633-nm light-emitting diode phototherapy shows promise in the treatment of recalcitrant psoriasis: preliminary findings.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19764893

La luce blu ha proprietà antinfiammatorie e ha dimostrato la sua capacità di trattare diversi tipi di infiammazione della pelle.

Shnitkind, E. et al. – Anti-flammatory properties of narrow-band blue light.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16865864

Diversi studi dimostrano che la luce blu e rossa sono efficaci nel trattamento della psoriasi e dell’eczema. Eliminano le cellule che causano infiammazione della pelle. Dopo alcune sessioni di light therapy, queste cellule si calmano e i sintomi sono molto meno visibili.

L’eczema è una condizione della pelle che si manifesta come erithema o arrossamento sulla pelle.

L’esposizione alla luce rossa aiuta a rimuovere le cellule iperattive della pelle, che sono la causa principale della pelle irritata. La luce rossa penetra profondamente nella pelle e reagisce chimicamente e ripara il tessuto danneggiato. La luce aiuta col tempo a guarire i segni dell’eczema.

 

Kleinpenning M. M. et al. – Efficacy of blue light vs. red light in the treatment of psoriasis: a double-blind, randomized comparative study: blue light versus red light in psoriasis.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21435024

Pfaff S. et al. – Prospective randomized long-term study on the efficacy and safety of uv-free blue light for treating mild Psoriasis Vulgaris.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26044167

Per cicatrici

La luce rossa aumenta il tasso di rigenerazione cellulare e quindi accelera la guarigione della pelle e la scomparsa delle cicatrici.

Whelan, H.T. et al. – Effect of NASA light-emitting diode irradiation on wound healing.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11776448

Uno studio del 2004 ha mostrato che le cicatrici dei pazienti trattati con luce viola, una combinazione di luci rosse e blu, erano visibilmente ridotte del 50%

Gaida K, Koller R, et al. Low Level Laser Therapy–a conservative approach to the scar?

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15145195

Le cicatrici sono una conseguenza comune dell’acne vulgaris. L’acne penetra profondamente nella pelle e danneggia la pelle e i suoi tessuti sottostanti. L’esposizione alla luce blu consente la riduzione dei focolai di acne e quindi la riduzione delle cicatrici dell’acne.

Chuah, S.Y. et al. – The impact of post-acne scars on the quality of life among young adults in Singapore.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26644739

Per l’iperpigmentazione

La luce verde impedisce la formazione di pigmenti. La carnagione della pelle sarà liscia e chiara. Lo studio ha mostrato una riduzione dell’80% dei pazienti.

Lee, M.W. – Combination 532 nm and 1064 nm lasers for noninvasive skin rejuvenation and toning.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14568830

La luce verde stimola i melanociti e costringe queste cellule a ridurre la loro produzione di melanina. La melanina è la pigmentazione dello strato inferiore dell’epidermide che causa macchie cutanee.

Shin, H.S. and Choi, C.Y. – The stimulatory effect of led light spectra on genes related to photoreceptors and skin pigmentation.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24522793

Le nostre maschere a LED

Le nostre tre maschere hanno un numero sufficiente di LED per avere un impatto reale sulla pelle se usate regolarmente.

Il numero di LED influisce sull’efficienza di una maschera solo fino a un certo punto. È l’uso regolare della maschera che ne determina l’efficacia.

£99.00 £69.00

£109.00 £89.00

£149.00 £119.00

£99.00 £69.00

£109.00 £89.00

£149.00 £119.00